Compila il mio modulo online.

Autoclassificazione Livello

Per accedere ai corsi Full Immersion Jam Session

È necessario essere nel 5° livello tecnico con almeno 250 punti.

Detto in parole povere:

Il livello dello sciatore che se la cava un po’ in tutte le situazioni e che quando va a sciare con gli amici non si fa aspettare

Al di sotto di questo livello potrai chiedere programmi propedeutici da sviluppare in forma individuale e solo in alcuni periodi nell’inverno, oppure in estate ai corsi Jam Session alle 2 Alpes, aperti a tutti i livelli tecnici.

I vari livelli possono essere accorpati e collocati in 7 grandi fasce della Scuola Italiana Sci nel modo seguente:

LIVELLO 1 – INTRODUTTIVO - Punti da 0 a 25
LIVELLO 2 – ELEMENTARE - Punti da 26 a 50
LIVELLO 3 – BASE - Punti da 51 a 75
LIVELLO 4 – INTERMEDIO DI BASE – Punti da 76 a 100
LIVELLO 5 – INTERMEDIO>AVANZATO - Punti da 101 a 400
LIVELLO 6 – AVANZATO>CONDUZIONE - Punti da 401 A 700
LIVELLO 7 – SPORTIVO - Punti da 701 A 1000

Guarda i Video e Identifica il Tuo Livello

Obiettivi del 1° livello

  • Imparare con naturalezza e semplicità, allontanando stress e inutili paure.
  • Acquisire feeling con lo scivolamento fino a parlare o cantare mentre si controlla la velocità a spazzaneve, per eliminare ogni tensione.
  • Curvare in modo naturale acquisendo da subito i corretti equilibri, per una rapida evoluzione tecnica personale.
  • Godersi le piste baby, felici di scivolare governando direzione e velocità a proprio piacere.

Campo scuola > piste verdi > piste azzurre

Movimenti Preliminari

Livello 1

Obiettivi del 2° livello

Imparare a riavvicinare lo sci interno allo sci esterno alla curva, per concluderla a sci paralleli in una sorta di slittamento sterzante che ci permette di controllare la velocità con gli sci paralleli e di attraversare poi il pendio in diagonale senza accelerazioni indesiderate.

Piste verdi > Piste azzurre

Livello 1

Livello 2

Obiettivi del 3° livello

  • Imparare a cambiare direzione completamente a sci paralleli.
  • Imparare a collegare le curve e ad eseguire delle serie di curve consecutive anche su piste non perfettamente lisce.
  • Affrontare anche pendenze medie con più decisione con movimenti più pronti ed intensi e con rapido ripristino dell’equilibrio nello sviluppo della curva.

Piste verdi > Piste azzurre > Piste rosse facili > Anche dal fondo leggermente irregolare

Livello 2

Livello 3

La dimostrazione può apparire blanda perché rappresenta essenzialmente il modello tecnico. Nella pratica in Jam Session tendiamo a stimolare una certa intensità dell’azione e prima possibile un certo ritmo, per sviluppare prontezza e rapido equilibrio

Obiettivi del 4° livello

Imparare a ritmare e imparare ad utilizzare il bastoncino per ottimizzare la coordinazione e l’esecuzione ritmica di una serie di curve anche su piste di media pendenza e non perfettamente lisce

Piste azzurre>Piste rosse facili>Anche dal fondo irregolare

Livello 3

Livello 4

In Jam Session, prima ancora che sull’appoggio del bastoncino, insistiamo molto sul ritmo dell’azione, sull’alternanza di equilibrio dinamico con un piede e con l’altro e sul corretto assetto del corpo. Il bastoncino potrà essere introdotto non prima che il corpo abbia assimilato equilibri, ritmo, elasticità ed una certa intensità nell’azione. Importantissimo sperimentare i terreni più diversi per sviluppare l’abilità generale, la prontezza negli adattamenti e nei rimedi ad eventuali errori

Livello richiesto per ingresso ai Corsi Full Immersion Jam Session

Obiettivi del 5° livello

Imparare ad eseguire tre tipi diversi di curve: Curve corte, Curve medie, Curve ampie. Il che vuol dire saper rispettare traiettorie e spazi definiti aumentando così le capacità di controllo dell’azione, della direzione e dell’intensità dell’azione.

Piste azzurre> Piste rosse>nere>accidentate>nevi smosse o fresche>piccoli salti>approccio GS e SL

Livello 4

Livello 5

L’intervallo di punteggio da 100 a 400 è molto ampio e per crescere veramente Jam Session raccomanda di non fossilizzarsi solo sulle curve standard (corte, medie, ampie) quanto invece di variare più possibile velocità, pendenze e tipi di terreno. E’ importantissimo in questa fase sviluppare al massimo la destrezza, la coordinazione e la prontezza, la vivacità della sciata, le variazioni di rapidità e di intensità dell’azione. Capita spesso di vedere sciatori capaci di eseguire le tre tipologie di curva su terreno liscio e perfetto, ma poi “disfarsi” come neve al sole alla prima difficoltà. Se non si sviluppano un po’ tutte le abilità in questa fascia, rimarremo a metà del quinto livello per tutta la vita. E si cercherà inutilmente di perfezionare una sciata costruita su basi incerte, senza brio né anima.

Obiettivi del 6° livello

Imparare a “condurre” cioè a far correre gli sci sugli spigoli evitando ogni derapata, perfezionando quindi l’interpretazione dei tre tipi di curva, che da ora si chiameranno “corto-raggio”, “Serpentina” e “Parallelo”, alla ricerca di una sciata precisa ed a maggiori velocità, anche su pendenze accentuate.

Tutte le piste, anche le più difficili, anche irregolari, sviluppando contemporaneamente efficienza tecnica e destrezza in velocità. Esperienze freeride, Percorsi GS e SL,

Livello 5

Livello 6

Con la conduzione si apre un nuovo mondo di sensazioni forti e di grandi soddisfazioni. Giocare con la forza centrifuga, sentire i piedi e gli spigoli che tagliano la neve anche più dura, lasciarsi ribaltare da una “piega” all’altra sono sensazioni da provare e belle da capire a fondo per cominciare ad essere veramente padroni dell’azione e di traiettorie veloci e controllate nello stesso tempo, pronti per entrare nell’Olimpo della sciata sportiva, alla ricerca della massima efficienza del gesto.

Obiettivi del 7° livello

Imparare una conduzione portata alla massima efficienza in termini di velocità e di precisione in traiettorie definite. Una sciata “tagliata” dalle tracce fini e dalle traiettorie pulite e precise. Un atteggiamento di continuo “attacco” con dinamicità ed armonia assolute. “Corto-raggio Italia”, “Serpentina Italia”, “Parallelo Italia” i nomi delle curve del 7° livello. Ogni curva sviluppata con la determinazione ad uscirne con rapidità e potenza.

Tutte le piste, anche le più difficili, anche irregolari, portando la conduzione al massimo livello con spirito assolutamente sportivo e volontà di prestazione elevata in tutte le situazioni.

Livello 6

Livello 7

la sciata sportiva è la massima espressione tecnica in campo libero alla portata di molti sciatori con buone qualità motorie, atletiche e con il piacere di capire a fondo e di provare sensazioni forti. La fascia di punti che va da 800 a 1000 è appannaggio di solito di sciatori con esperienza agonistica di buon livello, me non è preclusa a sciatori con spiccate qualità motorie, buona condizione fisica e spirito sportivo.

Conquistare la fascia 900-1000 significa essere a livello da poter pensare di prepararsi ai testi di ammissione ai corsi di formazione professionale per maestri di sci.

Che Tipo di Sciatore Sei?

Crea il Tuo Profilo online

IL TUO GRANDE SALTO DI QUALITÀ CON JAM SESSION!

PARTECIPA AI PROSSIMI EVENTI!

SEDI OPERATIVE

Italia-Alpi: Prato Nevoso (Cn) – Artesina (Cn) - Asiago Verena (VI) - Sestriere (To) – Pila (Ao) –Cervinia (AO)– Madesimo (So) – Ponte di Legno (Bs) – Madonna di Campiglio (Tn) – Folgaria (Tn) – Madonna di Campiglio (Tn) - Moena (Tn) - - Pampeago (TN) - Plan de Corones (Bz) – Pozza di Fassa (Tn) - Alta Badia (Bz) – Zoldo (Bl) – Zoncolan (Ud) – Tarvisio (Ud)
Italia-Appennini: Abetone (Pt)– Sassotetto (Mc)– Monte Piselli (Ap) - Roccaraso (Aq) – Ovindoli (Aq) – Campo Imperatore (Aq)
Italia-Isole: Etna Nord – Fonni/Bruncuspina (Nu) – (Non in programma nel 2020-21)

Estero

Francia: Les 2 Alpes
Austria: Neustift im Stubaital
Cina: Wanlong – Duolemeidi – Bayi

Sede Legale: Via A.M. Maragliano, 10/9 – 16121 Genova (GE)

Torna su